mercoledì 25 febbraio 2009

La Sicilia candidata ad ospitare una centrale nucleare?


Nucleare, si candidano Veneto e Sicilia.c’è una commissione di «saggi» nominata dal ministro Scajola, c’è una legge in discussione in Parlamento, ci sono le regole internazionali dell’Aiea di Vienna. Ma non è che una centrale nucleare si possa mettere dappertutto. Come spiega Francesco Mezzanotte, del dipartimento Nucleare dell’Ispra, «servono zone poco sismiche o molto stabili, vicino a grandi fonti di acqua, posti senza pericolo di inondazioni, possibilmente lontano da luoghi densamente popolati». E anche se tutti - ufficialmente - spiegano che non è stato definito nulla, già si sa che le soluzioni possibili sono poche. Per com’è fatta l’Italia, di posti simili non ce ne sono moltissimi, spiegano gli esperti e gli addetti ai lavori interpellati. E quei pochi siti che c’erano sono quelli già individuati negli Anni 70 ai tempi dei Piani Energetici Nazionali. Siti dove peraltro centrali nucleari c’erano già o stavano per esserci. Scarsa sismicità e acqua di fiume?

La Pianura Padana, ovvero Caorso, in provincia di Piacenza, e Trino Vercellese (Vercelli). Scarsa sismicità e acqua di mare? C’era Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. Stabilità e lontananza da grandi abitati? C’è la Sardegna neoberlusconizzata, c’è la Sicilia - peraltro la Regione si è candidata - sulla parte della costa rivolta verso l’Africa, c’è la Basilicata, alcune aree della Puglia.Fonte la stampa .it

Ecco sapere che la mia regione la Sicilia si sia candidata per ospitare una centrale nucleare mi fa capire ancora di più in che razza di mani siamo.Infatti è normale che una regione in mano alla mafia,con il maggior numero di terremoti altamente distruttivi,con una cronica carenza d'acqua e con un'alta densità abitativa e con il vulcano attivo più alto d'Europa sia il luogo ideale per una centrale nucleare...ecco mi sento più tranquillo...un grazie ai miei conterranei per aver votato questa classe dirigente cosi lungimirante e attenta alle esigenze della nostra terra.

4 commenti:

Alberto ha detto...

E intanto Piemonte Toscana e Puglia si tirano fuori.

Pietro_d ha detto...

anche se non c'è grande approvvigionamento idrico sono state create negli anni diverse soluzioni per il raffreddamento di centrali. inoltre sul problema sismico sono anche qui state create tecnologie atte a superarlo.. basta vedere il giappone...

il tutto solo per la precisione, visto che comunque rimango abbastanza contrario all'attuale tecnologia atomica per questioni prettamente economiche...

Anonimo ha detto...

del resto il livello della discussione ha del ridicolo. Si è parlato insistentemente come possibile sito nucleare dell'isola di Pianosa, con immediato e sacrosanto "No Pasaran" della regione Toscana. Ma fatevi un ripasso di geografia su google earth, per capire la congruità della proposta.
Paolo

Pietro ha detto...

farla direttamente dentro il cratere dell'etna, sarebbe una bella idea...