lunedì 4 maggio 2009

Filippo Facci (scusate la parola):il rosicone.


Filippo Facci (scusate la parola) sulle pagine del Giornale continua i suoi attacchi contro Marco Travaglio,non voglio soffermarmi nel merito delle accuse che muove a Travaglio e neanche sull'evidente invidia che trasuda,ma sulle offese pesanti che questo emerito cialtrone riserva ai lettori di Travaglio (me compreso).Il giornalista(?) Facci (scusate la parola) si rivolge a loro apostrofandoli come "sottosviluppati che lo plaudono" il giornalista (?)ahahah Facci (scusate la parola) non è nuovo a questo genere di insulti nei confronti di chi segue gli avversari del suo padrone ad esempio mandò un vaffa ai partecipanti al Vday e defini i frequentatori del blog di Grillo dei sottoacculturati, e vomitando la sua bile da fallito su Enzo Biagi e i suoi lettori (vecchi e deficienti).Facci (scusate la parola) è condiderato l'anti Travaglio ma non ne ha la capacità nè satirica nè culturale.Usa l'insulto gratuito su chi la pensa diversamente da lui tipico di chi non sa argomentare, è il tipico manganellatore mediatico che piace tanto al Berlusca e che faceva inorridire Montanelli.Caro Facci (scusate la parola) qui se c'è un sottosviluppato sei tu,se il nostro paese è parzialmente libero secondo Freedom House è anche per colpa di giornalisti (?) come te.
Facci (scusate la parola) dai retta a me cambia mestiere,l'invidia è una brutta cosa fa vivere male.

3 commenti:

lefteca ha detto...

Ma ci Facci il piacere...

pattume ha detto...

e intanto travaglio viene premiato per la libertà di stampa a berlino.. :°)

Anonimo ha detto...

"....Filippo Facci (scusate la parola)..." è stupenda!
Ahahahah!!!!
Dany