giovedì 12 febbraio 2009

Per favore non diciamo che Mentana è stato censurato. E' una balla.


(ASCA) - Roma, 10 feb - ''Desidero esprimere la mia convinta solidarieta' ad Enrico Mentana per aver dimostrato, ancora una volta, la sua alta professionalita'. Con le sue dimissioni si impoverisce ulteriormente la TV generalista (pubblica o privata) come strumento di una seria e corretta informazione dei cittadini. Speriamo che dietro a questa vicenda non si nasconda l'ulteriore tentativo di colorire il servizio televisivo di un 'pensiero unico' acritico, eliminando al suo interno il pluralismo ed il confronto delle idee e delle opinioni''.

Lo ha dichiarato Giovanna Melandri, ministro delle Comunicazioni del governo ombra del Pd.

E dov'era la Melandri quando hanno fatto fuori Santoro,Biagi,Luttazzi,Beha,Fini ecc.?E soprattutto cosa ha fatto Mentana quando sono stati censurati gli altri?

4 commenti:

ilaria ha detto...

Credo che Mentana abbia avuto una reazione un po' esagerata ma istintiva che forse qualsiasi uomo avrebbe avuto..certo preferire il grande fratello o meglio l'audience di grande fratello a un evento cosi importante...per non parlare che il suo accerimmo concorrente Vespa e' andato in onda su raiuno con uno speciale..e' normale voleva esserci in campo anche lui...cmq a parte tutto...la vergogna qui e' per mezza italia che invece di interessarsi al caso di Eluana hanno preferito vedere quella cretinata del grande fratello.

Alieno ha detto...

I dati auditel hanno confermato che in Italia ormai il degrado culturale ha raggiunto livelli altissimi,difficilmente risanabili in poco tempo.E dimostra anche la distanza dei nostri politici e della chiesa dalla gente.

silvio di giorgio ha detto...

se mentana è stato censurato io sono paris hilton. complimenti alla melandri, veramente ridicola...

RobJ ha detto...

Ciao complimenti per il blog davvero molto carino ed interessante, mi piacerebbe aggiungerlo nella mia lista di blog amici. Se sei interessato allo scambio fammi sapere. Ciaoo

Il mio blog è www.queen-robj.blogspot.com